You are here

INTERVISTA ALLA TOP DJANE GIULIA REGAIN

Che rapporto hai con le altre Djanes?

Un rapporto come qualsiasi collega DJ, non faccio distinzione fra "uomo o donna".

Di norma sono una personale selettiva, per cui do molta importanza al rispetto e alla stima reciproca che devono essere alla base di ogni rapporto.

 

Pensi che essere una DJ donna sia un vantaggio?Perchè?

Può essere un vantaggio ed uno svantaggio dipende sempre dai punti di vista.

Un esempio, che per me che lo rende "un vantaggio",  può essere la sensibilità o la femminilità quando non è volgare e tutto ciò che rappresenta la bellezza stessa del mondo femminile.

 

Quale è la tua giornata tipo?

Mi sveglio presto la mattina e quando non sono in viaggio, mi alleno con il mio personal trainer.

Leggo le mails di lavoro e cerco di pranzare alle 13 non perdendomi mai una puntata di "Beautiful".

Dopodichè vado in studio da colleghi o rimango nel mio Home Studio 

Dando importanza al mio benessere psicofisico faccio una  SPA e, alla sera se non devo suonare vado tendenzialmente a dormire presto leggendomi prima un buon libro.

 

Propositi per il 2019?

Ho dei progetti che ovviamente per scaramanzia non preannuncio e che spero rappresentino la mia costante evoluzione artistica e la mia missione per gli altri nel donare "gioia ed energia"  attraverso la musica, il benessere e la creatività.

Nel sociale sono attiva per la difesa delle donne e le pari opportunità dove spero di poter dare ulteriori piccoli contributi anche quest' anno.

Share this news: 
X